Ludovico Einaudi in concerto a Pompei con il suo Elements Tour

Ludovico Einaudi in concerto a Pompei con il suo Elements Tour

di Domenico Ruggiero
Fonte: piemonteticket.it

Fonte: piemonteticket.it

Il Teatro Grande degli Scavi di Pompei ospiterà un grande artista italiano per un concerto che si preannuncia essere indimenticabile. Si tratta del pianista e compositore torinese Ludovico Einaudi, che si esibirà sabato 23 Luglio 2016 con la sua band (Federico Mecozzi al violino, Redi Hasa al violoncello, Alberto Fabris al basso elettrico e live electronics, Riccardo Laganà alle percussioni e Francesco Arcuri alle chitarre) per un live ricco di emozioni.

Dopo il successo del suo concerto al Teatro Augusteo di Napoli, lo scorso Dicembre 2015, questa volta l’artista ha scelto un’altra città campana, Pompei, in cui suonerà dopo i concerti di Elton John e dell’ex Pink Floyd David Gilmour.  A rendere magica la serata al teatro di Pompei saranno le note del suo ultimo capolavoro “Elements“, album creato a due anni e mezzo di distanza dal successo mondiale “In A Time Lapse“.

Elements” è composto da dodici brani con una strumentazione che comprende piano, archi, percussioni, chitarra ed elettronica in cui ogni brano ha uno stretto legame con gli altri, creando un’unica trama dalle diverse sfaccettature. Insomma, un album ricco di pathos, che alterna note che danno luogo a diverse emozioni, passando da ritmi intensi e veloci a ritmi più dolci e malinconici: ogni composizione è trascinante, coinvolgente ed in grado di lasciare il segno.

Ludovico Einaudi è un artista di fama internazionale e i suoi concerti sono sempre garanzia di spettacolo ed emozioni allo stato puro.

Un capolavoro ricercato, studiato, analizzato e molto sentito da Ludovico Einaudi: “Elements nasce da un desiderio di ricominciare daccapo, di intraprendere un nuovo percorso di conoscenza – ha dichiarato l’artista – C’erano nuove frontiere, sul filo di quello che conoscevo e di quello che non conoscevo, che da tempo desideravo indagare: i miti della creazione, la tavola periodica degli elementi, le figure geometriche di Euclide, gli scritti di Kandinsky, la materia sonora, ma anche i colori, i fili d’erba di un prato selvaggio, la forme del paesaggio. Per mesi ho vagato dentro una miscela apparentemente caotica d’immagini, pensieri e sensazioni; poi, tutto gradualmente si è amalgamato in una danza, come se tutti gli elementi facessero parte di un unico mondo, ed io anche“.

Dunque, l’album è un inno alla vita, alle emozioni, agli esseri viventi, alla natura, a tutti gli elementi del cosmo a cui solo l’uomo dà un ordine e un senso.

Il concerto comincerà alle ore 21.00.

Prezzi biglietti: €69 poltrona numerata, €86 poltronissima numerata, €103 prima platea numerata.

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!